Ambiente sempre più oggetto di attenzione nella società di oggi

Nell’epoca attuale moltissimi governi del mondo occidentale stanno aprendo la loro sensibilità nei confronti della tematica dell’ambiente, soprattutto riconoscendo l’importanza di attuare delle strategie economiche sostenibili, per preservare le risorse del nostro pianeta. La situazione appare però molto più complessa di quello che viene sostenuto nelle intenzioni, perché, proprio nell’epoca attuale, ci sono molti problemi da affrontare. Gli Stati del mondo devono fronteggiare il riscaldamento globale, la carenza di risorse energetiche, l’incertezza sociale ed economica. Esistono delle vere e proprie emergenze ambientali, che costringono le nazioni a guardare ai loro interessi con uno sguardo nuovo.

L'importanza dell'ecosostenibilità

Gli obiettivi dell’ambientalismo

Parallelamente all’attenzione da parte dei vari Stati occidentali e del mondo in generale alle questioni dell’ambientalismo, si sono sviluppati molti movimenti ecologisti, che propugnano l’idea della natura come un valore. I temi portati avanti dall’ambientalismo sono tanti. In primo luogo esso si preoccupa di affermare la rilevanza degli equilibri ambientali.

Si batte contro l’inquinamento, combatte a favore della protezione della fauna selvatica e degli ecosistemi. Altri temi non meno importanti sono quelli che riguardano la gestione dei rifiuti e delle risorse energetiche. In particolare, per ciò che concerne quest’ultima tematica, cresce sempre di più l’interesse per le fonti alternative di energia e per le rinnovabili.

Un’attenzione particolare viene riservata alla produzione agricola biologica e agli ideali di sviluppo basati sull’ecosostenibilità. Non a caso, infatti, molte associazioni ambientaliste cercano di affermare l’idea di consumo critico. Molto importante anche l’obiettivo di giungere ad un accordo per quanto riguarda i mutamenti climatici, in modo che tutti gli Stati si adoperino in delle azioni concrete per risolvere il problema.

La tutela della biodiversità

I movimenti ambientalisti si battono soprattutto per proteggere la biodiversità, considerata una ricchezza importante. Chiedono l’adesione di ciascuno di noi nel compiere anche azioni di carattere quotidiano che possano avere un impatto positivo sull’ambiente. Ad esempio, si può aderire a questo tipo di sensibilizzazione preservando le risorse idriche, riducendo i consumi energetici, usando semplicemente l’acqua del rubinetto o comprando delle bottiglie che poi possono essere riusate.

Alcuni studi hanno perfino evidenziato che l’uso sempre più ampio di saponi antibatterici può creare problemi al mantenimento della biodiversità. E poi ancora l’attenzione verso il no profit, l’acquisto di alimenti stagionali, dei prodotti locali e la riduzione del consumo di carne, che porta sempre più verso uno stile di vita rispettoso degli animali e improntato sulla dieta vegetariana.

Si calcola che nel nostro Paese il consumo di carne rossa corrisponda a 72 kg pro capite, un consumo che è circa il doppio rispetto a quello consigliato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Le associazioni che si occupano della tutela dell’ambiente sottolineano che ridurre il consumo di carne potrebbe essere importante per tutelare la salute, ma anche per pensare al benessere degli animali, al clima e all’ambiente in generale.

Salviamo le biodiversità

La nostra impronta ecologista si potrebbe far sentire anche riducendo l’uso delle energie ricavate dai composti fossili e agendo di più nella vita quotidiana in vista della raccolta differenziata dei rifiuti. La biodiversità è soggetta a parecchie minacce. Nel nostro piccolo potremmo fare tanto per eliminare molti ostacoli e per salvaguardare un bene prezioso, da lasciare in eredità alle future generazioni.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo