Arredo bagno: le 8 tendenze del 2018

Il 2018 è arrivato, siete pronti per esplorare tutte le novità dell’arredo bagno? L’attenzione al dettaglio è sempre più importante e la scelta di uno stile iperdefinito è in crescita. La cura di ogni aspetto della progettazione è fondamentale, quindi vediamo insieme cosa aspettarci da questo 2018.

Ecco tutte le tendenze da tenere sott’occhio per il nuovo anno.

Arredo Bagno - Tendenze 2018

La novità che ci piace: la doccia per due

Dopo anni di amore per il soffione grande e centrale, il 2018 ci invita a… fare la doccia in due! Due soffioni standard e indipendenti portano a un gran risparmio di tempo e, soprattutto, di litigi. Dedicata ai romantici, ma anche ai risparmiatori!

Il ritorno che aspettavamo: il marmo

La scelta del rivestimento del bagno è sempre ardua e complicata. Negli anni scorsi abbiamo visto l’epoca d’oro del gres effetto pietra (o effetto legno per i pavimenti) e i materiali più nobili sono stati accantonati. Il 2018 sarà quindi il ritorno in grande stile del marmo. Dai pavimenti, alle pareti fino ai dettagli, ecco che il materiale più nobile di tutti torna in pompa magna a rivestire le vostre salles de baign.

La conferma definitiva: la doccia filo pavimento

Nessuna novità, ma piuttosto la consacrazione definitiva, per quanto riguarda il piatto doccia. Dev’essere a filo pavimento. Le tecniche di pendenza e scarico sono sempre più raffinate e permettono risultati affidabilissimi. Parlando di doccia cade anche l’ultimo tabù: si conferma tra le preferite di architetti e designer quella in corrispondenza della finestra.

La novità che ci piace #2: la rubinetteria satinata

L’acciaio lucido cede il posto a quello satinato nell’indice di gradimento degli addetti ai lavori. Il tocco di classe in più? L’abbinamento con il termoarredo, possibilmente dal design stravagante e accattivante. I migliori rubinetti li trovate sul sito di 5 Stelle Shop: la selezione di arredo bagno che stavate aspettando. 

Il ritorno degli anni ’70: lo specchio tondo

Chi l’ha detto che lo specchio deve essere per forza quadrato o rettangolare? In bagno via libera alle grandi specchiere rotonde. Può sembrare un dettaglio secondario, ma la forma dello specchio non deve essere sottovalutata. Ottima l’idea di abbinare allo specchio grande degli specchietti, sempre rotondi, Per il focus sul trucco.

La novità che non ci aspettavamo: i colori scuri

La salle de baign è sempre stata il regno indiscusso dei colori pastello: il rosa cipria, l’azzurro pastello, il sabbia etc etc. Negli anni scorsi abbiamo visto prendere piede colori leggermente più decisi, come il carta da zucchero, e il 2018 sarà finalmente l’anno degli scuri. Dal viola (grazie Pantone!) al rosso, ai verdoni, sarà un tripudio di colori forti e decisi.

Il rivestimento inaspettato: le piastrelle grafiche

Parola d’ordine del 2018: piastrelle! Dal pavimento fino al soffitto, tornano in grande stile i rivestimenti a piastrelle. Da quelle diamantate, grande trend già anticipato nel 2017, fino ai disegni grafici e ai mosaici, non c’è limite alle piastrelle in bagno, nemmeno nei bagni più piccoli.

Il dettaglio “green”: lo stile Jungalow

Se per anni l’unica cosa verde in bagno era l’asciugamano, da adesso non più. Con lo stile Jungalow, le salle de baign si riempiono di piante: da quelle grasse (per i pigri) a quelle più rigogliose, non c’è limite alla parete green che il vostro bagno si merita. Un tripudio di felci, ficus e filodendri trasformerà il vostro bagno in una giungla più o meno urbana.

Queste sono le nostre tendenze per il 2018, ne avete qualcuna da segnalarci anche voi?

 

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo