Essere collezionisti nel 2018

Essere un collezionista nel 2018 richiede una minuziosa ricerca soprattutto se si ha a che fare con collezioni rare e antiche. Collezionare cd musicali, romanzi e libri di vario genere possono essere considerate alcune fra le collezioni standard (senza svalutarle, naturalmente), ma il gioco si fa duro quando si tratta di collezioni di francobolli, monete o liquori rari.

Collezioni d'ogni tipo

Partendo dal presupposto che un collezionista va oltre il superficiale e ricerca sempre ciò che non fa parte della sua collezione, trovare elementi rari non è un impresa semplice. Prendiamo ad esempio una collezione di monete. Da quando l’euro è diventata la moneta ufficiale europea e italiana, le lire sono diventate oggetto da collezione per una moltitudine di collezionisti. Più che si va avanti con gli anni, più che le lire diventano un reperto raro da rintracciare. I collezionisti più accaniti andranno alla ricerca delle monete più introvabili, in modo da portar con sè un cimelio inusuale che possiede un valore inestimabile.

Collezioni di liquori, whisky e bustine da zucchero

Un tipo di collezione simile può essere quella di whisky o liquori. I whisky o liquori di qualità sono spesso prodotti costosi e non sempre facilmente rintracciabili. Sia le collezioni di superalcolici che le collezioni di monete potrebbero esser considerate tipi di collezione piuttosto pregiate. Invece, una collezione particolare come quella delle bustine da zucchero, risulta meno “costosa” ma comunque interessante. Sicuramente non si necessita di spendere un patrimonio per creare una collezione di bustine da zucchero, ma con un po’ di ricerca (in luoghi come bar, ristoranti o anche supermercati) se ne possono collezionare di tutti i tipi.

Collezionare fumetti e foto

Altra collezione interessante può esser considerata quella dei fumetti. I fumetti sono sempre stati in voga fra i collezionisti e ci sono tutt’oggi numerose serie "d'antiquariato" che sono ancora attuali. Un fumetto come Topolino o Dylan Dog, ad esempio, sono sempre desiderati dai collezionisti di ogni età. Ai negozi di fumetti, solitamente, i fornitori sono interessat ed aggiornati agli ultimi numeri usciti e anche alle vecchie edizioni. Anche i manga sono senz’altro oggetto di collezione. Tanti appassionati di fumetti orientali conoscono molto bene le origini e le date delle serie a fumetti più famose e non. Fumetti come ad esempio Naruto, Dragonball o Ranma sono sempre in auge fra giovani e non.

Collezionare foto è un altro tipo di collezionismo molto frequente tutt’oggi. Pur avendo il mondo del digitale “manipolato” il possesso e il trasferimento delle fotografie (vedi i numerosi album nelle piattaforme social come Facebook o Pinterest, oppure la app dedicata solamente alle foto, Instagram), gli appassionati fotografi sono ancora in possesso di macchine fotografiche come Reflex o Polaroid che danno sempre un taglio più analogico e da collezionismo che il digitale non può garantire. Nonostante la qualità analogica, tuttavia il digitale può agevolare foto qualitative e, ad ogni modo, si possono comunque far stampare. Esistono inoltre numerosissimi programmi, anche in rete, dove poter ritoccare e manipolare le foto a proprio piacimento.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo