Cosa sono i complementi di arredo e come utilizzarli

I complementi d’arredo riguardano tutta l’oggettistica che può abbellire e migliorare l’atmosfera di un interno, considerando elementi come tavoli, sedie, mobili e accessori come portaombrelli, appendiabiti o lampade.

utilizzare i complementi d'arredo

Lo stile d’arredamento si basa sostanzialmente su complementi d’arredo come accessori di design, oggettistica d’illuminazione ed elementi da collocare sul tavolo come bicchieri, candelieri o centritavola.

Sia che si tratti di un tavolo da cucina sia che si tratti di un mobile da salotto, un complemento d’arredo può rivoluzionare l’aspetto di una stanza drasticamente. Soprattutto se l’elemento in questione ha un che di artistico ed è rifinito in ogni sua parte, non si parla di un semplice oggetto d’arredamento ma di un vero e proprio elemento che caratterizza l’ambiente in questione.

Personalizzare la propria casa con i complementi d’arredo

Per fare un esempio, una lampada dalla luce particolare può fornire un’illuminazione innovativa e inaspettata, rispetto ad una comune lampada. In questi casi, l’ausilio delle luci led può esser d’aiuto, soprattutto se si desidera convertire l’arredo della stanza in uno stile vero e proprio (moderno, vintage, classico, etc.).

Anche i tavolini di design sono ottimi elementi per ravvivare gli interni. Oggi i tavolini con forme eccentriche e inusuali stanno diventando sempre più comuni e sempre più sono le case che ravvivano i propri arredamenti con tavolini dal design particolare. Da notare che il tavolino stesso può “ospitare” altri elementi d’arredo come bicchieri, posacenere o centritavola.

Ad ogni modo, gli elementi d’arredo classici sono pur sempre utilizzati spesso per funzionare da elementi decorativi. In gran parte dei casi, tali complementi d’arredo sono in legno e presentano decorazioni settecentesche e sono composti in legni come mogano, rovere o addirittura ciliegio o noce.

Complementi d’arredo industriali e artigianali

Da notare che i complementi d’arredo possono essere industriali o artigianali. Naturalmente, un complemento d’arredo artigianale avrà una certa originalità rispetto a un comune oggetto per arredamenti industriale, considerando che i complementi artigianali vengono realizzati con materie prime di qualità.

Ovviamente, se non si necessita di rivoluzionare una stanza ma semplicemente si ha bisogno di qualcosa che la completi, anche gli elementi d’arredo industriali possono risultare utili. Semplici bicchieri in vetro o lampade da collocare sopra le mensole possono essere quello che stavate cercando.

Particolari complementi d’arredo

Finora abbiamo considerato solo i più comuni complementi d’arredo sulla piazza. Ad ogni modo, esistono complementi d’arredo vintage, etnici o “shabby chic” che valgono la pena d’esser considerati.

Ad esempio, uno stile come lo shabby chic vi permette di dare leggerezza ai vostri ambienti, visti i lineamenti curvi ed i colori chiari di questo stile. Lo shabby chic è ottimo per il salotto o per la cucina.

Prendendo in considerazione invece altri due stili come quello etnico e quello vintage, generalmente il legno è ciò che li caratterizza. Sia lo stile etnico che presenta tratti esotici dal legno scuro, sia lo stile vintage che è caratterizzato da elementi retrò dalle fattezze particolari, sono due stili che possono dare personalità alla stanza in questione.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo