Il commercio al dettaglio

Il termine "attività commerciale" combina i significati delle parole "commercio" e “attività". Quindi, un’attività commerciale è un'impresa che si impegna ad acquistare e vendere prodotti su vasta scala, al fine di ottenere un profitto.

Attività è uno dei termini più spesso utilizzati per descrivere un'organizzazione. In generale, un'attività è un’organizzazione di persone e sistemi che lavorano verso obiettivi condivisi. Utilizzando questa definizione, le imprese senza scopo di lucro e le piccole imprese sono comunque imprese. Un'interpretazione più specifica dell'attività richiede che tutti i reparti e i dipendenti all'interno dell'organizzazione abbiano responsabilità sinergiche per raggiungere gli obiettivi.

Centro commerciale

Il commercio, invece, è lo scambio di beni o servizi in cambio di denaro. Quindi una "attività commerciale" è un'organizzazione che ha un motivo di profitto. Il commercio è anche spesso considerato in grande scala, il che significa che richiede lo scambio di quantità sostanziali di beni, servizi e denaro. Il trasporto e la distribuzione, soprattutto in un business basato sui prodotti, sono parti comuni di un'attività commerciale.

Il commercio al dettaglio con l'avvento di internet

Con l’avvento di internet, i negozi fisici diventano piattaforme on line. Si dà vita, cioè, al processo di e-commerce.

La transazione o l'agevolazione delle attività su Internet si chiama e-commerce. E-commerce sta per "commercio elettronico".

Esempi popolari di e-commerce ruotano attorno all'acquisto e alla vendita online.

Ma l'universo dell’e-commerce contiene anche altri tipi di attività. Qualsiasi forma di transazione commerciale condotta elettronicamente è e-commerce.

L'acquisto e la vendita di beni su internet è uno degli esempi più popolari di e-commerce. I venditori creano negozi che sono gli equivalenti online dei punti vendita al dettaglio. Gli acquirenti sfogliano e acquistano

Quando state acquistando dei prodotti on line, c'è bisogno di un modo per pagare anche on line.

I pagamenti elettronici riducono l'inefficienza associata alla scrittura e alla spedizione di assegni. Inoltre, sono sempre di meno i problemi di sicurezza che si verificano a causa del pagamento effettuato in valuta.

Esistono anche aste on line. Le aste fisiche hanno preceduto le aste online, ma internet ha reso le aste accessibili a un gran numero di acquirenti e venditori. Le aste online sono un meccanismo efficiente per la scoperta dei prezzi. Molti acquirenti ritengono che il meccanismo di acquisto d'asta sia molto interessante rispetto al normale acquisto del negozio.

Oggi è anche possibile eseguire l'intera gamma di operazioni bancarie senza andare in banca.

È possibile prenotare biglietti aerei, biglietti per il cinema, biglietti per i treni, biglietti per eventi sportivi e qualsiasi altro tipo di biglietti. La biglietteria on line elimina la necessità di fare una coda alla biglietteria fisica.

L’ e-commerce può essere classificato in base al tipo di partecipanti alla transazione:

Le transazioni di e-commerce B2B sono quelle in cui entrambe le parti del processo di transazione sono imprese, ad esempio produttori, commercianti, rivenditori e simili.

Quando le aziende vendono elettronicamente ai consumatori finali, viene chiamata e-commerce B2C.

Alcune delle prime operazioni nel sistema economico globale hanno coinvolto il baratto, un tipo di transazione C2C. Ma le transazioni C2C erano praticamente inesistenti negli ultimi tempi fino all'avvento dell'e-commerce. I siti dell'asta sono un buon esempio di e-commerce C2C.

I vantaggi principali dell’e-commerce ruotano attorno al fatto che eliminano le limitazioni del tempo e della distanza geografica. Nel processo, l'e-commerce normalizza le operazioni e riduce i costi.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo