L'importanza delle fiere di settore

Prendere parte a fiere di settore può essere una soddisfazione sotto molti punti di vista. Considerando il gran traffico di persone che incorre presso le fiere, si hanno maggiori occasioni di presentare i propri prodotti a una clientela differente da quella comune, farsi conoscere dagli altri stand presenti e magari instaurare collaborazioni che potranno essere consolidate col tempo.

fiere di settore

I vantaggi delle fiere di settore

La bellezza di una fiera è anche presentare il prodotto, farlo provare e, in caso d’interesse da parte del cliente, generare una vendita immediata. Molto più difficile è optare per strategie di marketing come newsletter, pubblicità online o tramite annunci su giornali cartacei sperando di ottenere gli stessi risultati. Si sa, l’approccio “reale” è sempre quello che premia maggiormente.

Se si è nuovi nell’ambiente fieristico, si potranno riscontrare alcune spiacevoli sorprese, come ad esempio lo stand che vige oramai da 10 anni nel solito posticino che nessuno glielo toglierà mai, rimanendo un punto fisso per ogni visitante della fiera. Anche se può essere una sorta di ostacolo a prima vista, dopo aver preso dimestichezza e dopo aver conosciuto anche gli altri partecipanti alla fiera, sarà più facile diffondere la propria proposta personale e di conseguenza i propri prodotti.

Una volta capiti i “meccanismi” di una fiera, si potrà dedurre come poter espandere la propria rete e allargare la proposta anche verso clienti che, altrimenti, non avrebbero conosciuto il negozio o azienda in questione. Presentarsi ad una fiera significa ampliare gli orizzonti al di fuori dell’ambito locale ed è semplicemente per questo motivo che può essere un vantaggio notevole.

Fiere di settore e diffusione sul web

È importante anche collegare l’attività dedicata alle fiere alla propria presenza sul web. Entrambi i canali permettono di arrivare ad un ampio raggio di persone, ma in modo differente. Ci sarà il cliente che preferisce fare tutto telematicamente e ci sarà la persona che vuole conoscervi di persona. Se si riesce a collegare entrambe le cose, avremmo sia l’approccio telematico che umano allo stesso modo e questo non è una cosa da poco. Tutti sanno che l’internet ed il suo mercato stanno inghiottendo tutto ciò che riguarda il mercato face-to-face, ma il contatto umano è pur sempre un desiderio di gran parte dei clienti.

Proprio il contatto con gli operatori locali può esser vantaggioso. Oltre che capire quali sono i propri “competitor” in territorio locale e non, conoscere e condividere esperienze con gli altri venditori può esser solo d’aiuto. D’altronde, durante la fiera tutto sono sulla stessa barca.  Non solo i venditori, ma anche i clienti provenienti d’altri luoghi saranno disposti ad ascoltare e voler approfondire le proprie proposte personali, considerando che l’ambiente fieristico risulta esclusivo e di settore.

Detto questo, si può tranquillamente affermare che le fiere di settore sono un investimento non da poco. Nonostante l’era dell’internet e tutta quanta la divulgazione tramite la rete possa schiacciare i piccoli mercati, le fiere riescono a sopravvivere comunque e permettere di condividere informazioni ed esperienze di persona, senza nessun ausilio di un qualunque filtro tecnologico.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo