Perché questi 6 formati video somo i migliori

Nel mondo della produzione e distribuzione di video digitali, alcuni argomenti sono complicati e confuse. Per esempio, come scegliere un formato video appropriato.

Innanzitutto, non tutti i formati video sono compatibili con tutte le piattaforme digitali quando si tratta di produzione e riproduzione. Questo può creare enormi problemi durante il tentativo di caricare, scaricare o riprodurre dei file necessari. Ed è per questo che non esiste un vero "miglior formato video", piuttosto i migliori formati video per fare cose diverse.

In secondo luogo, i formati video possono creare grossi problemi perché ce ne sono così tanti.

Infine, è necessario rendersi conto che un formato video è più che la sua estensione di file. Il termine stesso "formato video" tende a confondere le persone a causa del fatto che comprende davvero due componenti distinti: codec e contenitori.

Sebbene i file video disponibili sul mercato aperto siano tipicamente definiti dal loro tipo di contenitore, una breve discussione sui codec è assolutamente essenziale se vogliamo identificare i formati video ottimali per particolari compiti e scopi.

 Best video format

Codec

Per comprendere cosa è un codec, devi prima capire la compressione. La maggior parte dei video digitali è stata compressa. In altre parole, è alterato in modo che occupi meno spazio sul tuo computer.

Prendi, ad esempio, un tipico disco Blu-Ray. Quel blockbuster di Hollywood che hai comprato di recente contiene molti dati. Quindi, se vuoi importarlo nel tuo computer, di solito occupa da 30 a 50 gigabyte di spazio del tuo disco regido. La maggior parte delle persone capisce che questa sia una quantità considerevole di spazio da dedicare a un singolo film. Per questo motivo, i file video sono generalmente compressi per renderli più gestibili.

Tuttavia, la compressione non è sempre auspicabile. Anche quando il processo di compressione viene eseguito da esperti, di solito provoca una piccola perdita di qualità video.

I codec, quindi, fanno un lavoro molto difficile. Sono incaricati di comprimere e decomprimere i dati contenuti nei file video. Interpretano il contenuto di file video e controllano il modo in cui il video viene riprodotto sullo schermo.

Sebbene i codec siano integrati nei contenitori, i formati video sono in gran parte definiti dai loro contenitori. Gli accoppiamenti di codec con contenitori possono fare la differenza tra un video che reproduce senza fatica e uno che presenta grossi problemi.

In breve, ci sono un sacco di codec là fuori, e la maggior parte dei computer ha molti codec preinstallati. Se dovessi riscontrare un codec incompatibile con quelli che sono già presenti sul tuo computer, incontrerai inevitabilmente un messaggio temuto "estensione file non supportata" o "non riproducibile" al posto del filmato che stai cercando.

La buona notizia è che esiste un ampio spettro di codec disponibili per il download. La cattiva notizia è che molti codec semplicemente non sono più supportati. Se ti serve l'uso semplice per una vasta gamma di scopi, si consiglia di prendere in considerazione la scelta di un formato video con uno o più dei seguenti codec:

  1. 1. FFmpeg - Questa “famiglia” di codec gratuiti include formati che sono fatti per la compressione di DVD e anche film che sono stati scaricati dal negozio iTunes di Apple.
  2. 2. XviD - Una versione open source del DivX; questo codec è popolare per i film dai torrent.
  3. 3. x264 - popolare per l'uso in combinazione con la risoluzione ad alta definizione; questo codec è particolarmente adatto alla compressione di video H.264.

codec design

Contenitori

Sebbene sul mercato ci siano molti codec, ognuno deve funzionare in combinazione con un contenitore per uso commerciale generale. Per questo motivo, il consumatore medio è in genere meno interessato ai codec e molto più interessato ai container.

I contenitori sono essenzialmente un fascio di file multimediali. Un container quasi sempre contiene un codec video e un codec audio, ma può contenere anche dati aggiuntivi come sottotitoli.

Le varianze più importanti tra contenitori diversi non sono solo i codec supportati, ma anche le altre funzionalità supplementari, come l'inclusione dei sottotitoli o la divisione del file video in singoli capitoli.

Per molti motivi, il miglior contenitore di file video per te dipenderà dagli obiettivi e dagli standard specifici richiesti dal progetto.

I 6 migliori formati di file video e i loro aspetti migliori

Quando si tratta di formati video, tutto dipende dai tuoi scopi. Stai semplicemente scaricando/rippando un file esistente o stai producendo il proprio video? Che tipo di hardware e software stai usando? Hai intenzione di distribuire il tuo file video online o tramite un mezzo fisico?

Le tue risposte a queste e ad altre domande simili possono modificare drasticamente il tipo di contenitore e codec che dovresti usare. Per comprendere meglio che formato scegliere, diamo un'occhiata ad alcuni dei contenitori più popolari sul mercato e ai loro vantaggi/svantaggi specifici.

AVI (audio video interleave) e WMV (Windows media video)

I file AVI dominano in modo assoluto il mercato dei contenitori video. Sebbene la popolarità del formato sia recentemente calata, AVI è ancora diffuso su Internet. A metà degli anni 2000, Microsoft ha sostituito AVI con il formato WMV. Il WMV originale era progettato esclusivamente per le applicazioni di streaming, ma altri formati WMV, come WMV Screen e WMV Image, sono stati rilasciati per l'uso con altre forme specializzate di contenuto.

Sia AVI che WMV producono meno compressione rispetto ai formati concorrenti, il che significa che offrono una qualità video migliore ma occupano più spazio sul tuo computer. Altri vantaggi di AVI e WMV includono la loro ampia compatibilità con entrambi i sistemi PC e Mac. Gli svantaggi includono l'impossibilità di selezionare manualmente i rapporti d'aspetto, che può essere piuttosto esasperante per alcuni utenti.

MOV e QT (formati Quicktime)

Come i formati AVI e WMV di Microsoft, i formati MOV e QT di Apple sono compatibili con entrambe le piattaforme Macintosh e Windows. Sebbene MOV sia stato progettato per salvare filmati di lungometraggio, sia esso che QT sono noti per contenere una vasta gamma di contenuti video. Entrambi i formati utilizzano un contenitore multimediale che può essere separato in una varietà di tracce. Gli utenti possono dedicare ogni traccia all'archiviazione di un particolare tipo di dati (video, audio, effetti e/o testo). I formati MOV e QT sono compatibili con moltissimi codec.

contenitori video

MKV (matroska)

Derivato dalla parola russa (che fa riferimento a un tipo specifico di bambole), matroska (MKV) è un contenitore estremamente popolare per molte ragioni. Innanzitutto, è gratuito e open source. In secondo luogo, offre una miriade di funzionalità extra. E, ultimo ma non meno importante, supporta quasi ogni codec che esiste. Lo svantaggio principale del formato MKV è che non è ben supportato da alcuni programmi e dispositivi. Se stai guardando i tuoi file video in VLC, XBMC, PotPlayer o in un altro lettore video che supporta MKV, l'alta qualità e la versatilità di questo formato lo rendono la scelta ideale.

MP4

Popolato da Apple su iTunes Store, MP4 può contenere file audio, video e anche testo e immagini fisse. Sebbene questo formato offra una definizione inferiore e meno funzioni rispetto al formato MKV, è ampiamente supportato da una varietà di dispositivi digitali più diffusi sul mercato tra cui la Xbox 360 e i prodotti Apple più venduti come iPad e iPhone. Se vuoi utilizzare questo formato, scarica Freemake Video Converter per convertire i tuoi video in MP4 nel modo facile e veloce.

AVCHD (codifica video avanzata, alta definizione)

AVCHD è il risultato di una collaborazione tra Panasonic e Sony. Questi file video sono stati progettati esplicitamente per le videocamere digitali. AVCHD utilizza la potenza della tecnologia di compressione video H.264/MPEG-4 che è in grado di ridurre i dati video a dimensioni estremamente piccole. È perfetto per le persone che stanno riprendendo i propri video utilizzando apparecchiature di consume. Questo formato consente di archiviare ore di video utilizzando poco spazio senza sacrificare significativamente la qualità visiva. AVCHD arriva da tempo sia nella definizione standard che nelle variazioni ad alta definizione. L'ultima versione di questo formato (AVCHD 2.0) supporta video 3D.

FLV e SWF (Flash)

In termini di tecnologia moderna, Flash Video è in circolazione da sempre. Flash è diviso in due formati distinti. Il formato FLV originale era estremamente popolare per lo streaming di video su siti Web come YouTube e Google Video (ora quasi sostituito con formati di HTML5). I file FLV sono in genere di piccole dimensioni e si scaricano abbastanza facilmente. Il secondo formato, SWF, è un formato dominante per la visualizzazione di grafica vettoriale animata online. SWF è in realtà un filmato Flash e può essere riprodotto come un file di animazione Flash. I formati Flash non sono supportati da dispositivi iOS come iPhone e iPad, e quindi possono presentare grossi problemi agli utenti di Apple.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo