Scuola e famiglia: genitori elicottero

Oggi molto spesso si sente parlare di come i ragazzi di scuole medie e superiori possano subire sgridate o essere vittima di professori che abusano verbalmente di essi. Può sembrare che l’ambiente scolastico non è più sicuro come qualche decennio fa, o perlomeno le autorità scolastiche non garantiscono lo stesso ordine e la stessa disciplina di una volta.

Scuola, famiglia e genitori elicottero

Per quanto questo possa essere leggermente più “liberatorio” sotto certi punti di vista (soprattutto per gli studenti) in quanto si ha una libertà di idea e di parola maggiore, d’altro canto a volte si rischia di lasciare “carta bianca” troppe volte.

Può capitare che fra genitori si accusi un professore ritenendo che il figlio è molto bravo e non commetterebbe atti indesiderati in classe, dichiarando che in casa certe cose non succedono mai. Oppure si constata che i professori sono incompetenti o perlomeno non sanno rapportarsi con gli alunni. Tuttavia, sembra che il problema di fondo risiede nell’ambiente domestico.

Molto spesso, quando si ha a che fare con tali accuse verso gli insegnanti o con ragazzi che possiedono comportamenti inadeguati, si è riscontrato che è “merito” dei cosidetti genitori elicottero.Sembra che sia diventato più facile scagliare la colpa a coloro che istruiscono i figli su un piano didaddico. È probabile che a volte ci sia una mancanza di polso e, tuttavia, di competenza, da parte dell'ambiente didattico, ma allo stesso tempo i figli “vittima” sono sempre più frequenti.

Genitori Elicottero

In questi periodi si scovano articoli online che parlano dei cosiddetti “genitori elicottero”. Il genitore elicottero sarebbe colui che provvede sempre a soddisfare le richieste del figlio, supportandolo costantemente e, come letteralmente dice la definizione, sorvegliarlo come se il genitore fosse un elicottero sopra di lui.Numerosi studi hanno dichiarato che questo approccio risulta un atteggiamento molto dannoso nei confronti dei figli, visto che questi ultimi costruiscono un’idea di se che li pone al di sopra degli altri, quasi come se dovessero vantare di privilegi che gli sono stati garantiti da una vita.

Purtroppo, però, soprattutto in ambienti scolastici o perlomeno differenti da quelli familiari, si ha a che fare con una moltitudine di persone con canoni differenti ed i confronti avvengono molto spesso. È proprio durante questi confronti che il figlio di genitori elicottero non può essere “toccato”, in quanto l’idea che gli è stata fornita è quella di poter accedere a tutto ciò che può e vuole fare.

Risultati degli studi

Gli studi hanno constatato che questo atteggiamento dei genitori pone il figlio non solo in uno stato d’isteria ed arroganza che lo proietta anche verso ansia e depressione, dato che la realtà gli andrà a risultare differente da come gli è stata presentata.È come se i figli non riuscissero ad uscire dal guscio a causa di una sorveglianza eccessiva e di una cura ossessiva verso il figlio.

In poche parole, non solo essi risultano agevolati negativamente su molti fronti, ma sono particolarmente soggetti a stati depressivi e ansiosi. Considerando questo fatto, i docenti scolastici si trovano davanti alunni indisposti e presuntuosi che non riescono, sfortunatamente, a portare rispetto ad una autorità come quella dell’insegnante.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo