I servizi forniti dal settore terziario e dal quaternario

I servizi consistono in delle prestazioni lavorative nei confronti di chi le richiede. In generale possiamo descrivere un servizio come il rapporto che si viene a creare tra il fornitore e il cliente. Ad occuparsi della fornitura dei servizi è il settore terziario. Quando vengono forniti dalla Pubblica Amministrazione si parla di servizi pubblici. Anche l’oggetto di un appalto può rappresentare un servizio, come per esempio avviene nel servizio di riscossione crediti stabilito da un ente della Pubblica Amministrazione. Il settore terziario è composto da varie ramificazioni, perché i servizi che si possono fornire sono molti, da quelli commerciali ai trasporti e alle comunicazioni, da quelli di consulenza alle attività amministrative degli organi di Stato.

i servizi del settore terziario

Il rapporto con il cliente e l’organizzazione

Quando un cliente utilizza un servizio fornito da qualcuno, si viene a stabilire un rapporto contrattuale vero e proprio, che si basa su un elemento fondamentale costituito dalla fiducia. Il cliente ha un contatto diretto con il fornitore. Quando viene meno la fiducia, si può avere un deterioramento della qualità del servizio e il cliente rimane insoddisfatto dalle condizioni che si erano stabilite.

È possibile però rimediare attraverso un maggiore coinvolgimento del cliente stesso nel processo produttivo. Questo è un elemento essenziale del settore terziario, perché proprio in questo punto il terzo settore si distingue dalla produzione primaria o secondaria: nel settore terziario, nella fornitura dei servizi il cliente fa parte del processo produttivo.

Nell’organizzazione dei servizi occorre arrivare ad un massimo di flessibilità soprattutto nell’uso delle risorse. In questo modo si possono soddisfare meglio le preferenze degli utenti, quando esse possono cambiare in senso stagionale o ciclico. Nei servizi come per esempio i trasporti in cui c’è necessità di forti investimenti può accadere che si generino delle influenze negative sul ritorno economico.

Il settore terziario avanzato

Nella società moderna si parla ormai di un settore terziario avanzato, chiamato anche quaternario. Di quest’ultimo fanno parte l’industria dello spettacolo, la cultura, la consulenza aziendale, il governo d’impresa, i servizi informatici legati al web e alle nuove tecnologie e la comunicazione di massa. Questi servizi sono sempre più legati ad un’economia basata maggiormente sulla conoscenza.

Settore quaternario - industria spettacolo

Oggi assistiamo allo sviluppo di un sistema economico basato sul lavoro intellettuale. Nel settore quaternario gli investimenti garantiscono l’espansione economica per delle attività in cui, soprattutto nei Paesi occidentali, sono impiegati circa i due terzi della forza lavoro. Nel settore quaternario la forza lavoro richiesta è diversa dalle altre. Ed è proprio il lavoratore che definisce l’identità di questo settore.

Nel terziario avanzato il lavoratore diventa protagonista della fase produttiva ed è proprio attraverso le sue specifiche competenze che si riescono a fornire i servizi che vengono richiesti dai clienti. Il settore della conoscenza dà vita ad una vera e propria filiera economica definendo il quaternario non più come un sottoinsieme del terziario avanzato, ma come un settore dotato di una propria identità e da sfruttare in se stesso soprattutto per le prospettive future che riesce a definire. Tutto questo è possibile grazie al valore aggiunto che possiede.

 

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo