Il settore e l'industria Agroalimentare

L’agroalimentare è il settore che comprende le aziende commerciali agricole e alimentari. L'agroalimentare coinvolge tutte le fasi necessarie per portare un bene agricolo sul mercato: produzione, trasformazione e distribuzione. È una componente importante dei paesi con terreni coltivabili, dal momento che i prodotti agricoli possono essere esportati.

L’agroalimentare tratta i diversi aspetti della produzione di prodotti agricoli come un sistema integrato. Gli agricoltori allevano animali e raccolgono frutta e verdura con l'aiuto di sofisticate tecniche di raccolta, tra cui l'uso del GPS per la raccolta diretta. I costruttori sviluppano macchine sempre più efficienti che possono guidare. Gli impianti di lavorazione determinano il modo migliore per pulire e imballare i prodotti per la spedizione. Mentre è improbabile che ogni sottoinsieme dell'industria interagisca direttamente con il consumatore, ognuno è concentrato sulla produzione efficiente al fine di mantenere i prezzi ragionevoli.

Il settore agroalimentare

Il mercato Agroalimentare e i consumatori

Le forze di mercato hanno un impatto significativo sul settore agroalimentare. I cambiamenti nel gusto dei consumatori alterano i prodotti che vengono coltivati ​​e allevati. Ad esempio, un cambiamento nel gusto dei consumatori lontano dalla carne rossa può causare la caduta della domanda (e dei prezzi) della carne bovina, mentre l'aumento della domanda di prodotti come i mix di frutta e verdura, sollevano la produzione di questi da parte degli agricoltori. Le imprese incapaci di cambiare rapidamente in base alla domanda interna possono cercare di esportare il loro prodotto all'estero, ma se ciò non riesce, potrebbe non essere in grado di rimanere in attività.

I paesi con le industrie agricole devono affrontare pressioni costanti dalla concorrenza globale. Prodotti come il grano, il mais e le soia tendono ad essere simili in luoghi diversi, rendendoli merci. Il restante competitivo richiede all'agricoltura di operare in modo più efficiente; questo può richiedere investimenti in nuove tecnologie, in nuovi modi di fertilizzare e irrigare le colture e nuovi modi di connettersi al mercato globale. I prezzi globali dei prodotti agricoli possono cambiare rapidamente, rendendo la pianificazione della produzione un'attività complicata. Gli agricoltori possono anche affrontare una riduzione delle terre utilizzabili mentre le aree suburbane e urbane si spostano in diverse aree.

Ci sono molte opinioni su ciò che significa agroalimentare veramente; ha aspetti buoni e non buoni aspetti da considerare.

Nel contesto della gestione agroalimentare, ogni singolo elemento della produzione e della distribuzione agricola può essere descritto come agroindustria, ma il termine agroalimentare spesso enfatizza l'interdipendenza di questi diversi settori all'interno della catena produttiva e lo stesso termine viene utilizzato negativamente, come sinonimo di agricoltura aziendale, e in tal modo viene spesso contrastato con le aziende agricole più piccole.

La definizione radicale delle parole "agricoltura" e "alimentare" significa esattamente la stessa cosa. Quindi è anche importante notare che l'agroalimentare non è né dipendente né indipendente dall'agricoltura o dall'alimentare, ma è interdipendente. Il business dell'agroalimentare opera separatamente dagli agricoltori e tuttavia non può lavorare senza l'agricoltura. L'agroalimentare comprende, ma non limita, l'agricoltura o la produzione alimentare.

In tutto il mondo, il termine agroalimentare varia di significato. Ad esempio, comunemente le parole agroalimentare e agricoltura sono considerate di avere lo stesso significato.

L'agroalimentare è l'industria più grande del mondo, è complessa, e così sono anche le varianti della parola e del suo significato in uso. Pertanto, è utile comprendere la parola considerando anche il significato di altre parole coinvolte nella sua derivazione o nella sua genesi.