Sport: perché promuoverlo?

Da sempre lo sport, fin dai tempi più antichi, è stato tenuto in particolare considerazione. Questo è accaduto anche per innumerevoli fini che sono connessi alla pratica dell’attività sportiva. Ci sono scopi salutistici, formativi e competitivi, che costituiscono dei traguardi significativi da raggiungere e che ogni società ha interpretato a proprio modo. Nella realtà di oggi, soprattutto nei Paesi occidentali, molte persone sono attratte soprattutto dagli sport professionistici, che vivono come attività non solo da fare nel tempo libero, ma anche da praticare cercando il riscontro della visibilità. Esiste anche uno sport dilettantistico, che spesso però si scontra con la difficoltà di affrontare notevoli costi, superabili mediante il sostegno degli sponsor.

L'importanza dello sport

Le federazioni sportive

Le federazioni sportive sono degli enti che hanno il compito di organizzare e far svolgere lo sport a livello agonistico. Esistono molti tipi di federazioni, quelle a carattere nazionale, continentale e mondiale. Ciascuna si occupa dell’attività sportiva in riferimento ad una determinata area geografica. Se uno sportivo vuole partecipare alle competizioni organizzate da una federazione, deve tesserarsi presso di essa e deve iscriversi ad una società affiliata alla federazione.

Tra tutte le federazioni sportive nazionali, la più famosa è il CONI, Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Questa organizzazione è nata nel 1914 con lo scopo di occuparsi dell’organizzazione e del potenziamento dello sport italiano. Infatti un importante obiettivo del CONI è proprio la promozione dello sport nazionale.

Il CONI riconosce 45 federazioni sportive, 19 discipline associate e 17 enti di promozione sportiva nazionali. Ha avuto una storia molto complessa, che ha attraversato varie fasi. Inizialmente il suo principale obiettivo era quello di organizzare la partecipazione degli atleti italiani alle Olimpiadi. Poi, soprattutto a partire dal 1919, questo comitato è diventato la federazione delle federazioni, soprattutto nell’ambito dello sport di Lega.

I benefici dello sport

Lo sport è fondamentale per rimanere in salute, perché l’attività fisica è un essenziale mezzo per prevenire molte malattie. Una corretta e regolare pratica dello sport permette molti vantaggi: la protezione dell’apparato cardiovascolare, il rinforzo delle articolazioni, il ritardo dell’invecchiamento e il mantenimento del peso corporeo corretto. Da non sottovalutare anche l’azione che l’attività sportiva può innescare a livello psicologico, soprattutto quando mette alla prova nell’atleta la determinazione e la sua resistenza alla fatica. L’allenamento da questo punto di vista può essere una vera e propria “palestra”, per superare con più facilità anche i problemi della vita quotidiana.

i Benefici dello sport

L'attività sportiva agisce anche come antistress, rafforza le difese immunitarie e stimola l’organismo a reagire positivamente di fronte alle situazioni difficili da affrontare. Chi soffre di alcune patologie può ricavare molti benefici dall’attività sportiva anche per ciò che riguarda la riduzione dei sintomi. Lo sport può essere un vero toccasana in caso di cefalea, disturbi gastrici e stitichezza.

È stato provato da vari studi scientifici che l’attività fisica e quella sportiva riducono il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2 e sono capaci di prevenire i comportamenti a rischio, come il ricorso al fumo e all’alcol, allentando le situazioni di tensione e di ansia.

 

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo