Trasferirsi all’estero, da dove comincio?

Arriva un momento nella vita nel quale si sceglie di cambiare, per motivi legati al lavoro, alla famiglia o più semplicemente per una scelta di vita. Cambiare a volte significa trasferirsi all’estero e ricominciare una nuova vita nel paese di destinazione. Come fare? Te lo spieghiamo in questo articolo.

Trasferirsi all’estero non è una scelta che si prende dall’oggi al domani, “pianificare” è la parola d’ordine. Solamente avendo una linea guida dei passaggi che dovrai affrontare, sarai sicuro di poter gestire al meglio il cambiamento.

 Come trasferirsi all'estero

Trasferirsi all’estero, identifica i documenti che ti servono

Il primo “problema” col quale ci si trova di fronte per trasferirsi in un altro paese è quello relativo a tutti gli aspetti burocratici e documentali relativi al tuo trasferimento.  Quello che dovrai fare è:

  1. Capire che documenti o certificati servono per trasferirti nel paese prescelto (permesso di soggiorno ecc);
  2. Aggiornare i tuoi documenti (se necessario) come passaporto, cartella medica e altri documenti.

Ricorda che molti documenti se devi trasferirti nell’UE non saranno necessari, discorso diverso se devi trasferirti extra UE.

Organizza il trasloco verso la nuova meta

Dopo esserti procurato/a i documenti di cui hai bisogno è necessario contattare un’azienda di traslochi per trasferire i tuoi beni nel nuovo paese. La gestione del trasloco è molto semplice: scegli un’azienda di traslochi, richiedi un preventivo e, dopo averla scelta gestirai con lei tutte le fasi del trasferimento.

Oramai le aziende di traslochi offrono moltissimi servizi diversi per ogni esigenza, se ad esempio vuoi organizzare un trasloco completo puoi scegliere la variante porta a porta, nel quale l’azienda si occupa di tutte le fasi di trasferimento della tua casa (smontaggio merce, carico, scarico e rimontaggio). Se invece preferisci gestire in autonomia alcune fasi puoi scegliere il trasloco parziale.

Se non sei pratico nell’organizzare un trasloco internazionale, ti invito a visitare uno specialisti dei traslochi nel quale troverai tantissime informazioni per gestire al meglio il tuo trasferimento all’estero.

Se hai necessità di portare con te anche il tuo animale domestico valuta di contattare un’azienda specializzata nella spedizione di animali domestici, la quale potrà assisterti nel suo viaggio verso la nuova meta.

Operazioni da svolgere nel nuovo paese

Ora rispondi a questa domanda, hai già un lavoro all’estero?

In caso di risposta affermativa il tuo processo di trasferimento può ritenersi concluso, o quasi.. Se infatti hai dei figli è necessario procedere all’iscrizione in scuole nel paese nel quale dovrai trasferirti. Per farlo è facile, dovrai andare nella scuola interessata con i documenti di riconoscimento e il permesso di soggiorno (o le pratiche per ottenerlo).

Se invece non disponi di un lavoro le cose si complicano… Infatti molte persone pensano di cambiare vita senza minimamente preoccuparsi dell’aspetto lavorativo nel nuovo paese. Molte nazioni infatti richiedono che la persona che voglia trasferirsi li sia già in possesso di un posto di lavoro, è il caso dell’America ad esempio. Altre invece hanno diversi visti, tra cui quello lavorativo, come l’Australia. Il nostro consiglio è quello di informarsi su quali visti servano per trasferirsi all’estero prima di cominciare un processo di trasferimento li.

Altra operazione da svolgere è quella di aprire un conto corrente estero in base alle tue esigenze. Fortunatamente nell’ultimo periodo molte tasse e fee bancarie sono state abolite o abbassate per i trasferimenti internazionali. Sarà quindi più facile poter aprire e gestire il tuo conto.

In conclusione

Quelli sopra descritti sono i principali consigli da seguire per andare a vivere all’estero. Se l’articolo ti è piaciuto ti invito a commentarlo e, se hai già vissuto personalmente un trasferimento, ti invito a condividere con noi la nostra esperienza.  Alla prossima.

 

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo