Antonio Cannavacciuolo: dagli esordi fino a MasterChef

Avete mai sentito parlare di un certo Antonio Cannavacciuolo? Beh, se per caso avete visto MasterChef, sicuramente sì. Come non ricordarsi di una personalità così spiccante nel mondo televisivo-culinario? Cannavacciuolo, da oramai un decennio, è un personaggio affermato nel mondo dello spettacolo e della ristorazione.

cannavacciuolo 2

Conosciuto spesso per il suo carattere burbero e criticone nei confronti dei partecipanti ai suoi reality show, Cannavacciuolo è un professionista ultra preparato e perfettamente competente nell’ambito alberghiero/ristorativo. Non per niente, con tutti i suoi ristoranti e bar, è riuscito ad ottenere stelle Michelin.

La qualità è garantita con Cannavacciuolo. Non pensate però d’essere trattati a carezze! Con Antonio si fa sul serio, la qualità richiede una certa disciplina e lo chef più famoso d’Italia ne ha dato un’ampia dimostrazione.

Chi è Antonio Cannavacciuolo

Cannavacciuolo nasce a Vico Equense, piccola città campana in provincia di Napoli. Frequente la scuola alberghiera ed effettua periodi di stage in ristoranti francesi dell’Alsazia. Qui si formerà in giovane età, per poi spostarzi nel ristorande del Grand Hotel Quisisana, situato a Capri.

Le cose cominciano a farsi più interessanti quando Cannavacciuolo prende gestione della Villa Crespi a Orta San Giulio nei pressi del Lago d’Orta. Insieme alla moglie, gestisce la villa e svolge il ruolo di chef patron. Villa Crespi non è solo ristorante, ma è divenuto anche hotel dal 2012, entrando nel circuito Relais & Châteaux.

Ma quando arriva in televisione? Esattamente nel 2013, quando comincia a condurre Cucine da Incubo, prendendo spunto dalla versione inglese condotta dal famigerato Gordon Ramsay. Successivamente, nel 2015 entra a far parte della giuria di MasterChef Italia al fianco di Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Carlo Cracco, divenendo un vero e proprio testimonial della cucina elegante italiana.

Nell’ottobre 2015, Cannavacciuolo apre il Cannavacciuolo Café & Bistrot nei pressi di Novara. Questo locale è sempre aperto, dalla colazione fino anche al dopocena.

Si dedica persino alla “didattica” della cucina, ospitando eventi sulle tecniche imprenditoriali nel campo della ristorazione. Con la sua Cannavacciuolo Academy, realizza un evento a Malpensa (nell’hotel Sheraton) e un altro allo Stadio Olimpico di Roma.

Numerose sono le altrettante trasmissioni televisive e radiofoniche che contattano e intervistano lo chef. Tra le tante rientrano Sanremo (nel 2016) e la stagione di “‘O mare mio”, programma che si svolge presso alcune tra le più rinomate città di mare.

Nel 2017 apre un altro locale, il Bistrot Cannavacciuolo, situato nel quartiere Borgo Po, nei pressi di Torino. Permane tutt’ora come giudice di MasterChef, insieme a Bruno Barbieri e Joe Bastianich e dal 2020 partecipa a Family Food Fight, adattamento italiano del reality show inglese.

Con Villa Crespi ha ottenuto 2 stelle Michelin, Tre forchette guida Gambero Rosso, Quattro Cappelli guida Espresso. Anche con le sue due nuove aperture (Cannavacciuolo Café & Bistrot e Bistrot Cannavacciuolo) ha ottenuto 1 stella Michelin ciascuno.

Ma quanto costa andare ad un ristorante di Cannavacciuolo? I menù degustazione si aggirano attorno ai 150-200 euro, mentre i piatti alla carta si aggirano attorno ai 40-60 euro. Naturalmente, la qualità è assicurata!

La moglie di Antonio Cannavacciuolo

La moglie di Cannavacciuolo si chiama Cinzia Primatesta e, paradossalmente, è vegetariana. Non molto nominata dalla televisione e dai media, Cinzia è stata colei che ha assunto il “giovane e promettente chef” presso il suo ristorante in giovane età. È proprio li che i due si sono incontrati.

Come ha affermato Cinzia su “Italia Squisita”: “Toni venne a L’Approdo, sul Lago d’Orta, quando aveva circa 20 anni per fare una stagione di 3-4 mesi. Ci conoscemmo e qualcosa di speciale scoppiò in un istante. Dopo due anni, nel 1997, ci fidanzammo. Il 28 febbraio 1999 aprimmo Villa Crespi, quando avevamo 23 e 24 anni. Una pazzia, però eravamo pieni di entusiasmo“.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo