Greco di Tufo, il vino bianco all’italiana

Sappiamo bene che la cucina italiana è uno tra le migliori al mondo, per non parlare della sua enogastronomia. Il Greco di Tufo, vino bianco esclusivamente prodotto nella provincia di Avellino è uno tra i vini bianchi italiani a prestarsi all’invecchiamento e a maturare un gusto unico nel suo genere.

greco di tufo bianco

I primi cenni di Greco di Tufo si hanno nel I secolo a.C. in cui venne portato il primo vitignio in Campania, nella provicnia di Avellino, specificamente presso i comuni di Tufo. L'origine del Greco di Tufo proviene tuttavia dai Pelasgi della Tessaglia, zona che risiede in Grecia, per poi essere esportata in Italia.

Un vino giallo paglierino dall’odore gradevole con un sapore secco ed allo stesso tempo armonico: questo è il Greco di Tufo. La sua è una leggera gradazione alcolica (11,50%), caratterizzata da un’acidità totale minima di 5,0 g/l e da un estratto minimo di 16,0 g/l.

Per quanto riguarda il Greco di Tufo e gli abbinamenti culinari, si può considerare sia con piatti di mare che con piatti di terra. È certamente il vino ideale per piatti a base di frutti di mare ma allo stesso tempo anche per formaggi (preferibilmente non stagionati), funghi porcini ed affettati. Insomma, è una vera fortuna che l’Italia possa produrre e degustare quest’ottimo vino dal carattere eclettico.

Greco di Tufo: la storia

Il Greco di Tufo nasce in un territorio prevalentemente costituito da vigneti. La provincia di Avellino e dotata di maestosi paesaggi (quali Tufo, Montefusco, Chianche, Altavilla Irpina, Petruro Irpino, Prata di Principato Ultra e Santa Paolina e Torrioni), i quali sono il fulcro della viticoltura campana e della produzione di questo famigerato vino italiano.

Soprattutto la zona dell’Irpina è stata spesso correlata alla produzione del vino, in quanto la sua tratta ferroviaria Avellino Rocchetta-Sant’Antonio ha il nomignolo di “ferrovia del vino”. Ma il Greco di Tufo ha una lunga storia alle spalle: un affresco di Pompei testimonia la produzione di un “vino Greco” che sembrava essere il “prototipo” del Greco di Tufo come lo si intende oggi.

Inizialmente, la coltivazione del vitigno che produceva il primordiale Greco di Tufo venne sviluppata attorno alle pendici del Vesuvio. Solo in seguito venne diffusa in tutta la provincia di Avellino, dove poi acquisì il nome specifico di Greco di Tufo.

Da notare che oggi viene prodotto anche sotto forma di spumante. Il Greco di Tufo Spumante possiede una spuma fine e persistente, lo stesso colore giallo paglierino ed un sapore sapido (molto simile a quello di uno spumante “brut”).

Greco di Tufo: il prezzo

Perché il Greco di Tufo è un vino millenario che ancora oggi permane nella cucina Italiana e non? Grazie senz’altro al suo carattere unico, ai suoi sapori ed ai suoi profumi. Degustandolo, si possono percepire profumi di pesca, mandorle, mela cotogna e miele.

Da notare che la produzione di vino è naturalmente andata a migliorare negli anni. Se in passato il Greco di Tufo era un vino piuttosto acido ed esuberante (e non esattamente alla portata di tutti), oggi è un vino elegante ed adatto a gran parte dei palati.

Il suo successo moderno è dato probabilmente dai suoi sapori variegati che allo stesso tempo risultano in armonia tra loro. Abbinato con i cibi giusti è possibile dare un certo colore alle prelibatezze che si stanno degustando, donando un plusvalore non soltanto al piatto ma al vino stesso. Per questo gli abbinamenti con il Greco di Tufo sono fondamentali per degustare appieno i suoi frutti.

Ma quanto costa una bottiglia di Greco di Tufo? Solitamente sui 30 euro, anche se in alcuni casi è possibile rintracciare bottiglie sui 10-20 euro. Da notare che il Greco di Tufo è una bottiglia invecchiata e in rari casi una bottiglia invecchiata va a superare i 40 euro.

L’unico difetto che si può trovare in un Greco di Tufo è il rischio di ossidazione. Tuttavia, vista la sua produzione e la sua storia che lo caratterizza da anni, non ci si può lamentare della sua produzione millenaria che ancora oggi soddisfa gran parte dei palati italiani ed internazionali.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo