Zeolite, cos’è e come usarla

L’agricoltura bio è sempre più diffusa e molto spesso si sente parlare di alimenti biologici e di diete salutari e tendenzialmente vegane e vegetariane. Grazie anche ad un’attenzione verso l’ambiente che sembrava essere scomparsa, la cultura bio è tornata in auge ed i prodotti biologici sono sempre più desiderati.

zeolite agricoltura alimentare

Uno tra i tanti prodotti biologici spesso usati nell’agricoltura e nell'alimentazione è la zeolite. Ma cos’è la zeolite nello specifico? È un minerale che appartiene ad un gruppo di silicati idrati d’alluminio che spesso viene utilizzato per dolcificare le acque naturali oppure nel terreno per trattenere elementi essenziali per piante ed ortaggi.

Per questo motivo, la zeolite è utile sia per l’alimentazione sia per le piantagioni agricole. Per quanto concerne l’alimentazione, la zeolite è infatti in grado di ristabilire la flora batterica e regolare il metabolismo e la digestione.

La zeolite nell’agricoltura è invece utile per assorbire sostanze nocive ed espellerle in superficie, trattenendo a sua volta sostanze fondamentali per la pianta in profondità nel terreno in cui risiede. Si può quindi notare che la zeolite è un minerale multifunzionale, sia nell’alimentazione che nella crescita agricola.

I benefici della zeolite in agricoltura

Quali sono i principali benefici portati dalla zeolite? Uno tra i tanti è quello di aumentare la ritenzione idrica. Questo perché permette di assorbire acqua e rilasciarla con l’aumento del calore. Soprattutto durante i periodi dell’anno più caldi e secchi, la zeolite può essere fondamentale per rendere le colture idratate.

Se si ha a che fare con un terreno tendenzialmente argilloso, la zeolite riesce a renderlo permeabile, evitando eventuali ristagni idrici che potrebbero rovinarlo. Questo favorisce a sua volta una maggiore areazione del terreno stesso.

Come già accennato, la zeolite è fondamentale per trattenere in profondità i nutrimenti necessari per la pianta. Quasi come se riuscisse a proteggerli dalla pioggia. Di conseguenza, il minerale riesce a ottimizzare le concimazioni nel migliore dei modi.

Da notare che, oltretutto, la zeolite bilancia l’escursione termica del suolo. Inoltre rilascia potassio, sodio, calcio e fosforo (che risiedono all’interno del minerale), arricchendo il suolo e la coltivazione stessa. Detto questo, si può trarre parecchi benefici in ambito agricolo con l’uso della zeolite, tenendo anche di conto che è un minerale biologico a tutti gli effetti.

Ma come si mette nell’orto? Per inserirla all’interno del terreno, basta scavare circa 10/15 cm ed inserirne a sua volta 10/15 kg per ogni metro quadro. Il tutto dipenderà comunque dalle caratteristiche del terreno e dal tipo di piantagione.

La zeolite nell’alimentazione

Non pochi utilizzano la zeolite come integratore, soprattutto in ambiti sportivi. Tuttavia, tanti altri la impiegano come “integratore antistress”, considerando le sue proprietà benefiche per la riduzione di ansia e stress.

Il minerale è antiossidante, alcalinizzante e disintossica l’organismo. È a sua volta utile per la salute della pelle (spesso viene impiegato per combattere l’acne), della fertilità e delle prestazioni mentali e fisiche. Come accennato in precedenza, è l’ideale per ristabilire il metabolismo e la digestione. In alcuni casi, viene utilizzato anche come antitumorale.

La zeolite è capace di diminuire il senso di stanchezza e aumentare la propria resistenza fisica, tuttavia è sempre bene farsi raccomandare da un medico le dosi da adottare nel caso che se ne faccia un uso frequente.

Come si assume la zeolite? In gran parte dei casi, viene sciolta in acqua oppure viene ingerita tramite capsule o compresse. Si può trovare sia online che in farmacie od erboristerie. Ma ci sono controindicazioni contro la zeolite?

Non sembrerebbe, anche se abusarne non è consigliato. Considerando poi che è una sostanza che non si assume di norma tramite i cibi che mangiamo quotidianamente, potrebbe essere consigliato partire gradualmente ed aumentare le dosi successivamente.

Tuttavia, il miglior consiglio è quello di un medico o comunque di uno specialista in materia che saprà capire quali son le migliori dosi da assumere. Senz’altro, la zeolite è un minerale ottimo per tenersi in salute, stare in forma e, in ambito agricolo, rinvigorire il terreno con un metodo biologico.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo