Indicizzazione, cosa significa

Si sente molto frequentemente parlare di indicizzazione, ma cosa è l’indicizzazione nello specifico? Non è nient’altro che l’inserimento di un sito sul database dei motori di ricerca.

indicizzazione

Oggi tutti usano i motori di ricerca per rintracciare contenuti, immagini, articoli e tanto altro. Un contenuto indicizzato è una pagina che ha ottenuto una certa posizione in base ad alcuni criteri d’indicizzazione specifici, criteri che hanno permesso di porre un articolo in primo piano rispetto ad un altro.

I criteri sono cambiati molto con il tempo. Se in passato bastava scrivere una parola a iosa in un articolo per farsi riconoscere dai motori, oggi questo non basta più. Per i criteri d'indicizzazione odierni, un buon articolo è scritto bene ed è impostato con i giusti criteri.

Ma come impostare un contenuto correttamente per farlo indicizzare sui motori di ricerca come si deve? Quali step devo seguire per salire ai primi posti? Vediamo, di seguito, cos’è l’indicizzazione e come mai un articolo sale ai primi risultati rispetto ad altri.

Cos’è l’indicizzazione

Quando si parla di indicizzazione, spesso ci si riferisce alla SEO e alla ottimizzazione sui motori di ricerca. Nello specifico, SEO significa Search Engine Optimization e riguarda tutto ciò che permette di classificare un contenuto su un motore in base ad alcuni criteri specifici.

Uno tra i primi fattori che permette di classificare un contenuto sulle pagine di un motore di ricerca sono le parole chiave o più comunemente chiamate “keyword”. Le keyword sono fondamentali per rintracciare un contenuto sulle prime pagine di Google o di qualunque altro motore.

Ad esempio, se io volessi cercare una lavatrice, basterà che io scriva la parola “lavatrice” e questa mi permetterà di trovare tutti i risultati migliori sulla prima pagina di un motore di ricerca riguardante quella keyword.

Se vorrò cercare qualcosa più specificamente, dovrò scrivere una cosa come “lavatrici usate a Genova”. In questo modo, potrò trovare lavatrici usate a Genova e i risultati che corrisponderanno alla mia frase verranno visualizzati nelle prime pagine.

Ma come riesce Google a classificare una pagina come di qualità o inattendibile? Grazie ai cosidetti “spider” che lavorano sui contenuti per capire a che tipo di categoria appartengono.

Ci sono molti criteri su cui si basano gli spider, anche se i principali sono la densità delle keyword in un articolo (che deve essere moderata, senza abbondare), la qualità dei link e, soprattutto, la qualità del contenuto.

Inoltre, con l’avvento della ricerca vocale, sembra che la SEO stia andando sempre più verso un’analisi semantica sempre più veritiera e corrispondente a frasi che si direbbero a voce quotidianamente.

Ad esempio, se io scrivo “lavatrici usate Genova” o scrivo “lavatrici usate nei pressi di Genova”, probabilmente l’ultima frase risulterà più gettonata e i risultati migliori saranno quelli provenienti da tali keyword.

In questi ultimi anni, Google è sempre andato approfondendosi e specializzandosi sull’analisi semantica e pragmatica dei contenuti. Un contenuto ben scritto, con le giuste keyword ed i giusti link può essere un potenziale contenuto da prima pagina.

L’evoluzione dell’indicizzazione e della SEO

Negli anni, la SEO ha cambiato carattere così com’è cambiata l’indicizzazione. Mentre 10 anni fa i contenuti in prima pagina a volte erano quelli che avevano centinaia di keyword nei contenuti, oggi la semantica ha un ruolo principale.

Fortunatamente, il cosiddetto “keyword stuffing” è stato praticamente eliminato, visto che gli articoli scritti con un goffo copia-incolla di parole chiave non ci sono praticamente più (o comunque, anche se ci sono, vengono penalizzati da google).

La stessa evoluzione lo ha subito il contenuto. Oggi un contenuto ben scritto e, soprattutto, originale, viene premiato dagli spider di Google. Di conseguenza, i contenuti copiati vengono penalizzati e scivolano di posizione sulla SERP (ovvero la pagina in cui vengono visualizzati i risultati di ricerca).

Come si può notare, l’indicizzazione sul web è in costante mutazione. Più il tempo scorre, più Google e i motori si perfezionano cercando di stare al passo con gli utenti (o meglio, con l’essere umano).

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo