Internet gratis, i pregi e i difetti

Internet fa parte della vita di tutti i giorni. Oramai navigare su Internet è una pratica sempre più comune per molti e la scoperta di Internet gratis non è di certo nuova. Quasi come se avesse sostituito il quotidiano cartaceo davanti ad un buon caffè al bar, oggi la rete è un elemento preponderante nella vita di molti cittadini di tutto il mondo.

internet gratis

Quanti si alzano la mattina e aprono Facebook, consultano WhatsApp o leggono un articolo di una rivista online o della prima pagina della Ansa? L’utilizzo di Internet è uno standard per gran parte degli utilizzatori di PC, smartphone e tablet.

Considerando oggi che la stragrande maggioranza della popolazione possiede un dispositivo mobile come uno smartphone, aprire Internet e accedere alle tanto rivoluzionare app in qualunque posto ci si trovi è diventato facile come bere un bicchiere d’acqua.

Ma è così vantaggioso avere sempre Internet gratis (sempre se si riesce a trovare una connessione Wi-Fi aperta) a portata di mano? Naturalmente, ha i suoi pregi e i suoi difetti, considerando soprattutto aspetti riguardanti l’abuso e la dipendenza dalla rete.

I primi cenni di Internet

Come tutti voi naviganti sapete, Internet è una vastissima rete pubblica che riesce a connettere dispositivi da ogni parte del mondo ed oggi è il principale mezzo di comunicazione di massa. Si può dichiarare con fermezza che ha oramai surclassato la oramai “vecchia” televisione e senz’altro la radio.

Ma quando nasce Internet? I primi cenni di Internet si hanno nel 1969, grazie ad ARPANET, un progetto avviato dal Ministero della difesa degli Stati Uniti. Nel giro di circa vent’anni, una piccola rete per pochi si estese pubblicamente, grazie a nuovi protocolli chiamati TCP e IP.

Da notare che Internet arrivò in Italia subito dopo la Germania, la Norvegia ed il Regno Unito. Tutto si sviluppò grazie ai finanziamenti di ARPANET che diffuse i suoi protocolli in Europa e successivamente in tutto il mondo.

Sappiamo benissimo che oggi è uno strumento globale e che è una fonte inesauribile di informazioni, un portale in cui ogni persona esistente può farsi conoscere, diffondere dati personali e scoprire lati del mondo inaccessibili prima d’ora.

Senza ogni ombra di dubbio, questo è il vero pregio di Internet, ovvero contenere un pressoché infinito “calderone” di dati, informazioni e notizie. Ad ogni modo, è opportuno guardare la rete sia con il bicchiere mezzo pieno che con il bicchiere mezzo vuoto.

I problemi di Internet oggi

Internet ha superato ogni confine, ma allo stesso tempo ha creato problemi di natura salutare, conflittuale ed economica. Per quanto concerne la salute, non è nuovo il fatto che può creare dipendenza. Meglio definita come IAD (Internet Addiction Disorder), la dipendenza da internet è facilmente accostabile alla dipendenza da gioco d’azzardo, definita infatti oggi come una nuova psicopatologia.

L’indipendenza da Internet può essere causata dai giochi stessi ad esempio, non solo d’azzardo ma anche da videogiochi come i fatidici MMORPG (Massive Multiplayer Role Play Game) come League Of Legends o World Of Warcraft che, nella peggiore dei casi, tengono incollati i giocatori allo schermo anche per più di 8 ore.

Un altro tipo di dipendenza è causata dai social e soprattutto dalla messaggistica istantanea. Basti pensare che la ricezione di messaggi rilascia serotonina, la stessa sostanza che si produce mentre si beve alcool o ci si diletta nel gioco d’azzardo, causando conseguentemente dipendenza se se ne abusa.

Per non parlare del frequente ambiente conflittuale che si crea su un social come Facebook. Non di rado esplodono post polemici di utenti (famosi e non) che, polemizzando su un tal argomento politico, umano, ambientale o di qualunque altro ambito, creano conversazioni tendenti al negativo e perlopiù difficili da comprendere appieno, considerando che tra una persona e l’altra c’è un filtro spesso sottovalutato: lo schermo.

Detto questo, è possibile notare come Internet gratis sia un’arma a doppio taglio. Sebbene riesca a togliere i confini nazionali in molte situazioni, a volte crea incomprensioni e sviste che sono difficili da capire e risolvere da un lato prettamente umano.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo