L'arte del découpage

La tecnica decorativa del découpage,ottima per decorare in modo semplice e veloce, consiste nell’ impreziosire oggetti e mobili, principalmente in legno, con stampe di carta.

 Tavolo con sopra materiale da découpage in svolgimento, forbici, carta, pennello e matite.

La storia del découpage

Questa tecnica decorativa molto semplice si sviluppa in Europa verso la fine del Seicento, ispirata alla laccatura cinese, la quale consisteva in un minuzioso procedimento di impreziosimento ricoperto da strati di lacca.

Ma il procedimento era lungo e la richiesta ampia, così si sviluppò un mercato di imitazione, che consisteva nel ritagliare delle stampe simili a quelle cinesi per poi ricoprirle con resine naturali come la sandracca.

La tecnica si diffuse presto in Francia ed Inghilterra. Dopo quasi un secolo, il decoupage è ancora presente perché permette di decorare velocemente e con facilità diversi tipi di oggetti, l'esecuzione è andata anche semplificandosi nel corso del tempo con scoperte di nuove tecniche

Le tecniche del découpage

La tecnica del découpage consiste semplicemente nel ritagliare le immagini più gradite da pezzi di carta colorati, tovaglioli, giornali, riviste o carta stampata.

Una volta ritagliato ciò che ci interessa, andremo ad applicarlo sulla superficie che abbiamo scelto.

Le tecniche più diffuse sono quelle con base su carta, con pennelli o pastelli, con e su tessuto, stencil e trompe l’oeil.

E su tanti diversi tipi di superficie come il legno, la plastica, cere, metallo, mosaico, marmo, vetro, tegole, tele e ancora altre.. Spesso anche il finto marmo o legno può essere realizzato con questa semplice tecnica.

I prodotti da utilizzare nel découpage

  • come prima cosa, essenziale, la colla
  • la carta può essere di diversi tipi, non ci sono particolari limiti, si può utilizzare carta normale, carta di riso per campiture o sfondi, o un cartoncino sottile (il più comodo rimane il tovagliolo, al quale basta togliere gli strati utilizzati per creare spessore, e si incolla con facilità restando ben aderente alle superfici)
  • Anche i pennelli lasciano ampia scelta, possono essere usati per la colla come nella tecnica della cartapesta, per rifiniture o per applicare vernici e colori. La forma del pennello dipende da cosa ritenete più comodo e adatto al vostro lavoro
  • foglia d’oro, argento e bronzo. Medium per le screpolature (craquelé), che possono essere a mono-componente o bi-componente