La Caccia al Cinghiale di Mondavio

L’Italia è uno tra i paesi più suggestivi del mondo per quanto concerne la rievocazione di tradizioni del passato. La Caccia al Cinghiale è uno tra i tanti eventi del bel paese che permette di rivivere un’atmosfera antica come quella del rinascimento.

Caccia al Chinghiale

Il piccolo borgo marchigiano di Mondavio ha pensato bene di organizzare ogni anno durante il mese di agosto una manifestazione ricorrente come la Caccia al Cinghiale, realizzata nei secoli con spettacoli e banchetti tipici che tutt’oggi vengono ripresi da oramai 60 anni.

Infatti, arrivata nel 2019 alla 60° edizione, vengono rappresentate tradizioni e costumi di un’epoca appartenente al XVI secolo. Nei secoli passati, era parte della tradizione effettuare banchetti e feste che rappresentavano la cultura folkloristica del paese, festeggiando e celebrando il valore e la cultura di un territorio valoroso.

Ripercorrendo la storia, la prima vera Caccia al Cinghiale si ebbe successivamente alla presa di possesso del vicariato dei Della Rovere. Dopo quest’evento, Giovanni Della Rovere (cui nipote del Papa Sisto IV) sposò Giovanna Feltria, a sua volta figlia di Federico da Montefeltro, Duca di Urbino. Il valore storico della manifestazione è infatti uno dei principali moventi della Caccia al Chinghiale.

Rievocazione storica della Caccia al Cinghiale

Tuttavia, l’idea principale di sviluppare la Caccia al Cinghiale a Mondavio nasce da un’esigenza del borgo di volere rappresentare, di nuovo, un’identità culturale che dimostrava l’amore per la propria terra e per la propria cultura, sfoggiato con la creazione di banchetti, spettacoli ed eventi di questo genere.

Il senso d’appartenenza al territorio è il fulcro della Caccia al Cinghiale, in quanto la ripresa di tradizioni e usanze del passato rispecchia la costruzione storica di un popolo che, sin dall’antichità, ha voluto valorizzare i propri beni culturali.

Gli eventi della Caccia al Cinghiale

Durante la Caccia al Cinghiale, hanno luogo diversi eventi, tra cui banchetti, spettacoli, tiro con l’arco storico e tanto altro. Il banchetto rinascimentale è senz’altro l’elemento portante della festa, costituito da pietanze culinarie dell’epoca a base di carne. Tutti i partecipanti alla festa avranno la possibilità di prendere parte al banchetto, degustando piatti tipici del rinascimento.

Mentre i partecipanti alla festa assaggeranno le varie prelibatezze dei banchetti, è opportuno notare che molti di questi saranno vestiti con costumi e vestiari del ‘500, immedesimandosi in un’atmosfera appartenente all’epoca rinascimentale a tutti gli effetti.

Altra importante situazione che viene allestita all’interno della Caccia al Cinghiale è il Bivacco. Il Bivacco era un accampamento militare in cui i soldati insieme al resto dell’esercito si rifugiavano per poi ripartire verso nuovi territori.

Nel Bivacco della manifestazione è possibile degustare a sua volta altre pietanze ma anche praticare il tiro con l’arco storico, simulare duelli con vere e proprie spade, svolgere giochi tra “cortigiani” e svolgere tante altre attività.

In tutti questi piccoli eventi, ci sono musicisti che, immedesimandosi da bardi, offrono una cornice musicale tradizionale con strumenti come trombe e tamburi (strumenti tipici del rinascimento che andavano ad accompagnare i soldati durante le battaglie.

Altrettanto interessanti sono gli spettacoli teatrali che vengono mescolati a musica e letteratura classica. Luci e suoni dell’epoca li condiscono a dovere, insieme a letture di letteratura classica come Dante Alighieri o Giovanni Boccaccio.

Il territorio e le piazze di Mondavio sono altrettanto suggestive e circondano perfettamente gli eventi della manifestazione. Basti pensare alle ampie piazze del borgo quali Piazza Matteotti, Piazza Della Rovere ma anche il Fossato Della Rocca.

Nelle piazze, oltre che gli allestimenti di banchetti e spettacoli, hanno luogo costanti parate di bande con costumi tradizionali dell’epoca. Da notare che le parate e gli eventi partono sin dal primo pomeriggio fino a tarda notte.

Per chiunque desideri rituffarsi nel passato in epoche lontane secoli, una festa come la Caccia al Cinghiale è l'ideale per immergersi nell'epoca rinascimentale. Un evento come questo può riesumare una cultura che, pur appartenendo a 500 anni fa, rappresenta tutt’oggi un carattere tradizionale che, come in molte altre zone del bel paese, ha raffigurato costumi e usanze del popolo italiano.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo