La sabbia cinetica, cos’è e come usarla

La sabbia cinetica è una particolarissima sabbia derivante dalla sabbia naturale, che ricorda la pasta modellabile per bambini o la plastilina, ma che per sua consistenza è decisamente più comoda, pulita e intrigante.

Essendo composta da sabbia e polimeri, infatti, ha un aspetto singolare e la si può utilizzare per giocare, rilassarsi o allenare la manualità fine.

la sabbia cinetica o kinetic sand

La sabbia cinetica, cos’è e come usarla: di cosa è fatta la famosa sabbia cinetica e perché è così rivoluzionaria

98% sabbia e 2% polimeri (segreti, mai rivelati dalle case produttrici): ecco la composizione della sabbia cinetica, che dagli Stati Uniti ha conquistato in mondo. La si trova in colori differenti e in confezioni di diverso formato e permette di essere modellata a piacimento.

La sua particolarità è data dal fatto che, una volta giocatoci, torna sempre allo stato iniziale senza modificarsi (al contrario del pongo, che si secca), ed è quindi molto ordinata e pulita. Al tatto, quindi, ricorda la plastilina, ma è più duratura e definitiva della plastilina, poiché non si rovina, non si secca e ci si può giocare potenzialmente all’infinito. E allo stesso tempo ricorda la sabbia bagnata in spiaggia, senza l’inconveniente della sabbia che si sparge dappertutto.

Una volta terminato di modellarla, infatti, basta ricreare la palla originaria con le mani, raccogliendo i granelli sparsi attorno, che in maniera facile e veloce si incolleranno nuovamente agli altri.

Dove si compra

La sabbia cinetica originale si chiama “Kinetic Sand” ed è acquistabile su Amazon, anche dall’Italia. Ci sono poi altre marche che commercializzano una sabbia cinetica simile: le si può trovare sia online sia nei negozi di giocattoli più forniti, nella sezione delle paste modellabili e degli strumenti creativi.

Come farla in casa

Da alcuni anni, in molti stanno cercando una ricetta casalinga che imiti alla perfezione la sabbia cinetica industriale. Base di questa sabbia cinetica fatta in casa sono le farine e gli oli di semi, e non la sabbia naturale.

In realtà, la consistenza ideale è impossibile raggiungerla, così come è quasi impossibile ottenere la caratteristica principale della sabbia cinetica, quella che la rende ideale rispetto a tutte le altre paste modellabili, ovvero la capacità di non attaccarsi alle mani e alle superfici.

Come la si usa

La sabbia cinetica diventa quindi un gioco perfetto in casa, anche nelle giornate uggiose, portando il classico gioco con la sabbia del mare in ambito casalingo. Non sporcando, i bambini possono utilizzarla sul tavolo della cucina, sul pavimento, sulla scrivania: i granelli, poi, saranno facilmente recuperabili facendo rollare il blocco principale sulla zona su cui si è giocato. La sabbia resterà compatta, lasciando polvere e sporcizia al loro posto. Tutto il contrario, quindi, rispetto alla classica plastilina, pongo o pasta modellabile, che al contrario si sbriciola sporcando ovunque e a cui si attaccano tutti i granelli di sporco delle superfici (rendendola anche poco igienica).

Possiamo usare la sabbia cinetica così com’è, modellandola con le mani e godendo della sua consistenza così particolare, oppure possiamo usare degli stampini da cucina o da mare per creare delle forme simpatiche, o ancora distribuire la sabbia sul tavolo e scriverci sopra con le dita.

In ogni caso, sarà un gioco divertente, creativo, sensoriale e soprattutto stimolante, dal punto di vista mentale e da quello manuale, dal momento che i movimenti compiuti allenano benissimo la coordinazione occhio-mano, soprattutto quella dei bambini (che possono giocarci a partire dai tre anni di età).

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo