Scarpe da tennis, quali scegliere

Il gioco del tennis è fatto di scambi e movimenti costanti, spesso rapidi ma anche lenti e lunghi. Per questo motivo scegliere le giuste scarpe da tennis in base al contesto è indispensabile.

tennis 5782696 640

Il tennis è un bellissimo sport ed ha diverse varianti di gioco in base non solo alla sua modalità singolo o doppio, ma anche in base al campo in cui si gioca.

Esistono campi in terra rossa, campi sintetici, campi in cemento e campi in erba. Ogni campo da tennis ha le sue caratteristiche specifiche e ognuno richiede un certo tipo di scarpe.

Vediamo di seguito quali sono le scarpe più adatte per un certo tipo di terreno e perché c’è bisogno di un modello specifico per giocare come si deve.

Scarpe da tennis per campi in terra rossa

Uno tra i primi tipi di scarpe da tennis che molti acquistano sono le scarpe da terra rossa. In questo tipo di campi il gioco è più lento e c’è bisogno di maggiore stabilità.

Questo tipo di scarpe, infatti, hanno un’ottima aderenza al terreno. Questo perché la polvere dei campi in terra rossa non ha una grandissima trazione e c’è bisogno di stabilità ulteriore.

La suola è progettata per espellere la terra dalle scanalatura delle scarpe. Nello specifico, è una suola a spina di pesce. I fianchi di queste scarpe non danneggiano la scarpa quando si fanno gli affondi e sono perfetti quando si gioca su campi in terra rossa.

Inoltre, ha un sostegno laterale resistente ed una tomaia molto aderente che permette di accompagnare il piede in ogni singolo movimento.

Se si gioca a tennis in campi in terra rossa, questo tipo di scarpe è obbligatorio, in quanto altri tipi di scarpe da tennis rischierebbero di danneggiare il campo.

Scarpe da tennis per campi in erba

La questione cambia quando si parla di campi in erba. Questo perché la pallina rimbalza molto di più ed è molto veloce. In questi casi, si ha bisogno di scarpe più “veloci” e magari leggermente meno stabili.

Le scarpe per i campi in erba hanno comunque una buona aderenza, soprattutto se dovesse piovere o giocare in un campo leggermente dissestato.

La suola di queste scarpe è piatta, necessaria per non danneggiare il campo in erba in cui si disputa la partita o l’allenamento.

Tuttavia, avere una suola resistente non è di fondamentale importanza, in quanto la superficie è morbida e non va a danneggiare le scarpe.

Scarpe da tennis per campi sintetici

Quando si va a giocare su campi sintetici, il discorso cambia di nuovo. I campi da tennis in cemento o sintetici sono piuttosto neutri. Possono essere considerati una via di mezzo tra i campi in erba e i campi in terra rossa.

In questi campi, lo stile di gioco è infatti una sorta di ibrido tra il gioco rapido dell’erba e quello lento della terra rossa. Si può dedurre che, in questi casi, non c’è un favorito, in quanto ci sono sia occasioni di scambi rapidi che momenti di lentezza.

Le scarpe per questo tipo di campi hanno una suola piuttosto robusta (visto che la base è in cemento) ed una buona elasticità che riesca a proteggere i piedi dalla superficie dura.

La tomaia è solitamente molto resistente, in quanto permette di garantire un certo tipo di stabilità ed evitare che si prendano storte o si facciano contorsioni indesiderate.

Esistono anche scarpe da tennis adatte a tutte le superfici, anche se sono scarpe per principianti. La migliore scelta è senz’altro quella di acquistare scarpe per ogni superficie, in modo da adattarsi perfettamente al tipo di terreno ed al tipo di gioco.