Scrivere un articolo su Internet

Scrivere bene è importante, ma scrivere un articolo su Internet comporta competenze che non si limitano alla mera scrittura. Avete mai sentito parlare di SEO? La disciplina che si occupa dell’ottimizzazione sui motori di ricerca.

scrivere articolo su internet

Detto questo, per scrivere un buon articolo su Internet non basta saper scrivere, ma è opportuno adottare le fatidiche tecniche SEO relative alle parole chiave, all’impostazione dei link interni ed esterni, ai title tag e quant’altro possa essere utile per apparire ai primi posti della cosiddetta SERP (search engine result page).

Gli “spider” dei motori di ricerca si stanno tuttavia evolvendo sempre più. Se in passato il cosiddetto “keyword stuffing” (ovvero l’abbondanza di parole chiave negli articoli che veniva usata per essere indicizzati in base alla quantità) era funzionale, oggi non lo è più, visto che i suddetti spider analizzano la semantica e di contenuti.

“Content is King” è la parola d’ordine. La SEO è importante, ma più della metà della priorità durante la scrittura la prende pur sempre il contenuto. Realizzare un contenuto scritto bene è la prima parte che riguarda la stesura di un articolo. La qualità di un articolo costituirà le potenziali fondamenta per poi poter essere indicizzato.

Come scrivere un articolo su Internet

Quindi come scrivere un articolo su Internet? Innanzitutto, sapere bene di cosa si sta parlando, a chi è rivolto l’articolo in questione e quale tipo di tono risulta adatto per la propria audience sono punti cardine per avere un’idea concreta sul da farsi.

Solitamente, gran parte degli articoli su Internet sono suddivisi in 3 parti, ovvero introduzione, corpo e conclusione. Una delle parti più importanti di un articolo sarà senz’altro il corpo, in quanto conterrà il contenuto vero e proprio dell’articolo.

Tuttavia, considerando che stiamo leggendo su Internet, l’introduzione è un elemento cruciale di un articolo online. Per quale motivo? Per attrarre l’attenzione dei lettori. L’introduzione dovrà essere un’esca che anticipa ciò che si andrà a leggere nel contenuto vero e proprio. Realizzando un’intro d’impatto è possibile raggiungere più lettori in quanto avremo suscitato il loro interesse per continuare a leggere.

Da notare che, ad ogni modo, questo non basta. Il contenuto dovrà avere un senso e trasmettere informazioni concrete, altrimenti i lettori potranno benissimo cercare fonti altrove, considerando la vasta giungla dell’Internet.

Inoltre, curare l’aspetto dell’articolo da un punto di vista estetico non è un elemento da sottovalutare. Se un articolo online è colmo di frasi lunghe e prolisse è difficile che tutti gli utenti che lo visualizzino lo andranno a leggere per intero. Se invece l’articolo in questione è corto, con frasi brevi e con immagini semplici e d’impatto, probabilmente avrà un riscontro migliore di un articolo lungo e complicato.

Come sistemare la SEO di un articolo su Internet

La SEO è una disciplina più complicata di quel che si creda. Tuttavia, in linea di massima ci sono alcuni piccoli criteri da dover rispettare per essere in linea con i “giudizi” degli spider. Questi sono l’uso delle keywords, l’uso di sinonimi, l’attinenza semantica con ciò che si propone, i title tag, i link (interni ed esterni) e altro.

Le parole chiave o keyword sono senz’altro il punto focale per l’indicizzazione di un articolo. Se stiamo scrivendo un articolo sui peperoni gialli, potremo scegliere come parola chiave “peperoni gialli” o anche frasi come “peperoni gialli come piantarli”.

Si potrà poi controllare la difficoltà d’indicizzazione di una certa keyword grazie a siti web come ad esempio Seozoom. Quest’ultimo permette di testare l’efficacia di una certa parola chiave, evidenziando se questa viene cercata da molte o poche persone e se ha la possibilità di apparire tra i primi risultati della SERP.

Utilizzare sinonimi e rimanere semanticamente coerenti con il tema del proprio sito web è un altro fattore indispensabile per non perder di vista l’indicizzazione. Ad esempio, se stiamo scrivendo di web marketing, sarebbe erroneo caricare un articolo che non parla di tale argomento o comunque di un articolo che non è correlato al marketing sul web.

I link interni ed esterni sono di grande aiuto a sua volta. Scegliere gli “anchor text” adeguati (ovvero il testo in cui verrà inserito il link) che rimandano ad una certa pagina interna o esterna al sito sono una comunicazione concreta per gli spider. Inoltre, ovviamente, permettono di rimandare gli utenti verso un altro articolo o un’altra pagina del proprio sito (o di un sito autorevole, nel caso del link esterno).

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo