Visitare Barcellona: la vita notturna

Una tra le migliori città spagnole da non perdere è senz’altro Barcellona. La spagna, il suo folklore e allo stesso tempo il suo carattere urbano rendono il territorio sempre più latino e attrattivo per turisti da tutto il mondo.

barcellona notte

Città condita dalla brezza marina e da reperti storico-culturali unici nel suo genere (vedi pilastri artistici come la Sagrada Familia, o la Casa di Gaudì), ha molto da offrire anche per quanto concerne la vita notturna.

Quindi come visitare Barcellona nel migliore dei modi e vivere la vita notturna come si deve? Uno dei primi posti da visitare è senz’altro il Porto Olimpico. Questa zona è il fulcro della vita notturna di Barcellona, semplicemente perché è colma di locali, discoteche e casinò, esattamente vicina al porto stesso.

Le discoteche di Barcellona

Una tra le prime discoteche di Barcellona da non perdere è la discoteca Opium. Il locale ha ospitato negli anni artisti del calibro di Avicii e David Guetta ed è uno (tra i tanti) che rimane aperto ad orario inoltrato, anche fino alle 6 del mattino.

Poco vicino è presente lo Shoko, un ristorante-lounge club che funge anche da discoteca. Si può senz’altro assaggiare le pietanze tipiche spagnole mescolate ad una cucina orientale e mediterranea, per poi scatenarsi nel dj set di fine serata. Da notare che dall’una e mezza in poi l’ingresso è gratuito.

Sempre parlando di discoteche, non si può non menzionare il famoso Pacha. Situata a circa 10 minuti di autobus dal centro città, la discoteca Pacha possiede una sala ampissima ed un cortile altrettanto grande. Per tutti gli amanti della musica house, il Pacha non può mancare.

Il Row 14 è un altro ottimo pub-discoteca da non perdere. Leggermente fuori Barcellona, il Row 14 ospita dj di musica house e drum & bass. Il locale è dotato di un’ampia sala da ballo e di un altrettanto grande zona relax.

Poco distante dalle discoteche del Porto Olimpico è possibile rintracciare il Casinò. Appena giunti al porto, si potrà sicuramente notare l’ampio parcheggio e la gigantica entrata del Casinò. Si può giocare alle slot, puntare sulla roulette o anche fare sedute di Texas Hold’Em al piano inferiore.

Non ci piace il lusso e la musica house? Niente paura, c’è pur sempre una discoteca rock chiamata Magic. Ubicato nei pressi di Parc de la Ciutadella, si potrà ballare fino a tarda notte musica rock’n’roll d’annata e successi rock moderni. Pagando l’entrata, si potrà poi scegliere se bere 2 birre o 1 cocktail.

I ristoranti di Barcellona

Se siamo giunti a Barcellona, prima o poi arriverà il momento di assaggiare una bella paella spagnola e, perché no, le tipiche tapas. Un ottimo ristorante è senz’altro la Barca Del Salamanca. Sempre situato nella zona del Porto Olimpico, si potrà degustare sfiziosi piatti di carne e pesce all’interno di un luogo suggestivo e sistemato quasi come se fosse una vera e propria nave.

Situato più verso il centro di Barcellona, si può trovare il famoso Cal Pep. Qui si potrà degustare tapas tipiche a base carne e pesce. Spesso affollato, è consigliato recarsi al Cal Pep durante orari insoliti, così da potersi godere appieno l’atmosfera.

Se ancora vogliamo strafogarci di tapas, perché non fare un salto al Quimet & Quimet? Locale in centro con interni completamente in legno e bottiglie di vetro situate sulle pareti, il locale è situato viino al Parco del Montjuic. Non solo tapas, ma al Quimet & Quimet si trovano anche ottimi vini.

Ci piace la varietà? Non ci si vuol mettere a sedere e si restare attivi? Non c’è niente di meglio de La Bolsa. Questo particolare locale vicino alla Sagrada Familia ha una particolarità unica nel suo genere: alzare e abbassare i prezzi in base alla richiesta, proprio come accade in borsa!

Infatti, più una bevuta viene richiesta e più si avrà la possibilità di pagarla meno. Quando questa raggiungerà la fase “crash”, si potrà pagarla assai meno del suo prezzo di partenza.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo