Visitare il Borgo di Pentema

L’Italia è un paese sempre da scoprire, come dimostra l’atmosfera suggestiva del Borgo di Pentema. Antico borgo situato in Ligura, è conosciuto per il suo grande presepe che viene allestito durante le feste natalizie, ma anche per l’ambiente rurale che caratterizza questo piccolo paesino di montagna.

borgo di pentema

Nello specifico, Pentema è in provincia di Genova ed è una frazione del comune di Torriglia. L’altitudine del borgo è di circa 800 m e risiede a 10 km dal capoluogo ligure. Il paese sembra risalire attorno al 1400 (si hanno notizie sul Borgo di Pentema che risalgono al 1453) ed incorpora tradizioni ed usanze che ancora permangono all'interno del borgo.

Nel Borgo di Pentema si possono incontrare piccole strade e sentieri che non solo fanno immergere i passanti nell'atmosfera rurale del paese ma conducono loro anche verso boschi e zone limitrofe naturali ed incontaminate. Famosi sono infatti le terrazze in pietra che, durante i mesi freddi, si “svuotano” dalla vegetazione e sfoggiano una pietra naturale unica nel suo genere.

Il Borgo di Pentema presenta pochissimi abitanti (se ne contano meno di 50), ma tutti i residenti del borgo accolgono i turisti a braccia aperte. I flussi turistici rimangono comunque moderati e si concentrano perlopiù durante i periodi invernali, anche per merito del famoso allestimento del presepe.

Da notare che Pentema è rimasta per molti anni in isolamento, in quanto giungere verso il borgo non risulta semplicissimo. È anche per questo motivo che rimane un luogo intatto, senza particolari alterazioni subite a causa de cambiamenti sociali, sia su un piano urbanistico che culturale.

Cosa vedere a Pentema

Naturalmente, il presepe è una delle attrattive più famose del Borgo di Pentema. Tuttavia, ci sono altri luoghi e costruzioni da poter visitare. Fra questi rientrano il Museo della civiltà contadina ed una Chiesa ottocentesca dedicata a san Pietro.

La chiesa presenta al suo interno una grande statua in legno che rappresenta la Madonna della Neve. All’interno si può notare anche un organo progettato dai fratelli Paganini. Il Museo della civiltà contadina non è invece nient’altro che una vecchia casa di 500 anni fa restaurata nel 2010 che da circa un decennio è stata tramutata in un museo dedicato alla tradizionale vita dei contadini.

Come accennato in precedenza, per quanto riguarda i paesaggi si possono scovare piccole case di pietra l’una accanto all’altra. Queste sono disposte lungo un pendio che scende a pettine. Da notare che, durante la stagione primaverile, è possibile notare la fioritura di bucaneve viola, fiori che sono caratteristici del Borgo di Pentema.

Il Presepe di Pentema ed altre tradizioni

Per quale motivo il presepe di Pentema è così famoso? Perché ha un carattere storico e tradizionale che è difficile trovare altrove. Infatti, tutto il presepe è ambientato all’interno del borgo, in mezzo alle case, ai vicoli e alle aie. Anche sui mosaici tipici del borgo (ovvero i "risseu") viene allestito il presepe.

L’ambientazione così costituita permette di immergersi in un epoca di secoli fa, con persone vestite con costumi d’epoca che riprendono usanze antiche. Da notare che sono alcuni artisti locali a realizzare i vestiti e ad allestire il tutto all’interno della città. Questi si occupano anche di ricostruire con la creta i volti di persone vissute in antichità nel Borgo di Pentema.

Non solo durante l’inverno, ma anche nel mese di agosto è presente una famosa festa di paese (esattamente la seconda domenica del mese) in cui si effettua un’escursione che porta i partecipanti verso la cappella del paese situata in mezzo ad un bosco. Giunti alla cappella, viene allestita una festa campestre con musica e balli tradizionali. Fra gli strumenti utilizzati per riprodurre la musica rurale quattrocentesca rientrano il piffero appenninico, la cornamusa appenninica e la fisarmonica.

Infine, un’altra festa caratteristica del Borgo di Pentema ha luogo alla fine di ottobre, ovvero la castagnata. Visto l’ambiente boschivo e montuoso, la raccolta di castagne viene celebrata con una festa all’interno del borgo. Il tutto avviene grazie soprattutto alla raccolta di castagne da parte degli abitanti.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo