Come regolare in altezza i serramenti in PVC

Uno dei modi migliori per rifinire le proprie porte e finestre di casa è quella di scegliere dei serramenti in PVC, sia a livello interno che esterno. Il polivinilcloruro, meglio noto con l'acronimo di PVC, è infatti un materiale rigido e la possibilità di essere miscelato con composti organici o plastificanti lo rende un materiale estremamente versatile e modellabile, ideale per essere impiegato con utilità in molte applicazioni tecnologiche e campi come quello edile, dove riscuote particolare successo.

 infissi in PVC

In questo articolo andremo a descrivere in modo abbastanza dettagliato le funzionalità di questo tipo di infissi e come agire quando si presentano determinati problemi, regolando in altezza le cerniere delle porte. Un'operazione, questa, che pure sembrando complicata si rivelerà possibile con un minimo di manualità, per,mettendo di risolvere il problema. 

Andiamo a vedere più da vicino di cosa stiamo parlando.

Funzionalità dei serramenti in PVC

I serramenti in PVC sono estremamente utili perché oltre a risultare esteticamente piacevoli forniscono anche un ottimo isolamento termico e sono impermeabili. Il materiale PVC li rende anche particolarmente longevi in quanto resistono con successo a usura, urti e intemperie, rendendoli duraturi negli anni. L'isolamento è anche in parte acustico, in quanto riduce l'accesso dei suoni dall'esterno. Anche il rapporto qualità-prezzo lo rende tra le scelte più diffuse: infatti, a fronte di tutte queste qualità, i serramenti in PVC sono piuttosto economici.

Nonostante tutte queste caratteristiche positive, i serramenti in PVC, come la maggior parte degli elementi casalinghi, necessitano di periodica manutenzione e, in qualche caso, possono finire per usurarsi e mal funzionare per qualche motivo.

Niente paura! Nulla che non si possa risolvere con interventi standard e mirati, magari effettuati da uno specialista o da un servizio di riparazione di qualità. Oltre a questo, però, è importante saper gestire al meglio l'infisso, conoscendone funzionalità e caratteristiche che, se ben capite e interpretate, possono migliorare di molto il comfort della tua abitazione. 

Ad esempio, è possibile regolare in altezza i serramenti in PVC. A che serve? Leggi il prossimo paragrafo e potraio renderti conto dell'utilità di questo tipo di operazione. 

Regolare in altezza i serramenti in PVC

Vediamo come regolare i serramenti in PVC in base al tipo di problema che si pone: quando le ante fanno fatica a chiudersi o non si chiudono adeguatamente, può essere necessario registrare, ovvero regolare, le cerniere delle ante, cioè i quattro perni metallici posti agli angoli della tua finestra.

Prima di intervenire assicurati che le cerniere non abbiano il rivestimento in plastica, nel qual caso il coperchio va rimosso sollevandolo verso l'alto. Dovrebbe sfilarsi senza problemi, a questo punto sarà possibile agire sulla cerniera in metallo. Può capitare, ad esempio, che la finestra o la porta-finestra non si chiudano bene e facciate fatica magari perché sbattono contro il telaio. In questo caso basterà regolare la cerniera laterale nell'angolo in basso nel lato rivolto verso il telaio, sia quella di sinistra che quella di destra, con una brugola, dovrebbe essere adatta una con misura da 4mm.

Se invece il problema è che la finestra si chiude male in quanto inclinata, verso l'interno o verso l'esterno, le cerniere da regolare saranno quelle in alto, sempre regolabili tramite l'uso di una brugola da 4mm. Ricordati di regolare sia quella di destra che quella di sinistra.

Nel caso in cui la finestra opponga resistenza nella fase di chiusura e si chiuda con difficoltà o non si chiuda affatto, è probabile che il problema risieda nei serramenti in PVC: in questo caso bisognerà regolare il nottolino a fungo posto sul lato della chiusura (in pratica vicino alle maniglie di apertura della finestra) tramite l'uso di una chiave esagonale da 11mm. Sia le brugole che le chiavi esagonali apposite possono essere facilmente acquistabili presso qualsiasi negozio di ferramenta.

Nel caso in cui il problema non rientrasse tra quelli elencati, oppure nonostante il tuo intervento nelle modalità suddette, la finestra risulti ancora mal funzionante, è meglio non insistere eccessivamente per evitare di aggravare la situazione. In questo caso il consiglio è quello di contattare un tecnico specializzato che se ne occupi.

 

Hai un'attività commerciale?

Inseriscila oggi su www.worldweb.it gratis.

Aggiungi la tua attività

Vuoi proporre un articolo?

Contattaci e inviaci il tuo Guest Post o Redazionale.

Proponici un articolo